Tariffe vantaggiose

 anambas - traghetti - bukit raya - voli - hotels - info - galleria - contatti - link - sitemap - diritto d'autore - faq Bahasa Indonesia Click here for English Italiano
Amazing Anambas
Français Deutsch Español Português Nederlands
  bawah - ayam - penjalin - durai - temawan - air asuk - kuku - mengkait - immersioni - snorkel - pesca - cascate - spiagge - cultura - culto - enogastronomia

Ammalianti Anambas

Incontaminate. Inesplorate. Anambas!

Se siete i tipi di viaggiatori che non vedono l’ora di metter piede sul ricco tappeto della lobby del vostro albergo, di crogiolarsi nell’aria condizionata 24 ore su 24 e di avere sempre a disposizione il servizio in camera, le Anambas non fanno per voi.

Ma se avete spirito di avventura, un’insaziabile sete di scoperta e la voglia di allontanarvi dai sentieri battuti e visitare terre lontane ancora intatte e autentiche, le Anambas fanno al caso vostro.

L’arcipelago delle Anambas è una sorta di terra di nessuno. Sono così poche le persone che hanno sentito parlare di questa terra misteriosa, che si potrebbe quasi pensare si trovi nel punto più remoto del pianeta. Di conseguenza, le Anambas hanno conservato il loro ricco e vario ecosistema. Le Anambas sono ancora autentiche: la maggior parte delle isole non sono state intaccate dall’uomo, non conoscono traffico, non conoscono nemmeno le automobili, e sono libere dall’inquinamento industriale come da quello acustico. La flora e la fauna sono floride e le minacce dell’uomo sono poche, se non addirittura inesistenti.

Se avete l’impressione si stia parlando di un luogo di fantasia, sappiate che non è così. Per chi abita nel sud-est asiatico le Anambas non sono nemmeno poi tanto lontane, perché, almeno in teoria, occupano una posizione abbastanza centrale nella zona occidentale del Mar Cinese del Sud.

La gente del posto usa spesso riferirsi alle isole Jemaja, Siantan, Matak, Mubur, Telaga, Airabu e Bajau come “le Sette Isole”. Quasi tutte sono ancora allo stato vergine, un fatto abbastanza sorprendente, dato che in linea d’aria non sono particolarmente distanti da grandi città come Singapore, Kuala Lumpur e Jakarta.

Eppure in qualche modo le Anambas sono riuscite a passare inosservate. Dunque, come arrivarci? La prima cosa che gli aspiranti esploratori delle Anambas dovranno fare è prendere un volo per Tanjung Pinang, sull’isola di Bintan. Da lì, avranno davanti due alternative:

1. Prendere un secondo aereo da Tanjung Pinang all’isola di Matak, situata nel territorio delle Anambas. Il volo impiega circa 1 ora. Da Matak è possibile noleggiare un’imbarcazione verso qualsiasi punto dell’arcipelago, anche se la destinazione più probabile sarà Tarempa, capitale delle Anambas, a circa 20 minuti di navigazione da Matak.

2. In alternativa, da Tanjung Pinang potete imbarcarvi su un traghetto veloce per Jemaja o Tarempa. Il traghetto impiega rispettivamente 7 e 9 ore per raggiungere queste isole. Per ulteriori dettagli sui traghetti diretti alle Anambas, cliccate su Traghetti per le Anambas.

Detto ciò, come qualsiasi esploratore che si rispetti non dovreste avere troppa fretta di arrivare e vi sarà utile rimanere flessibili. Sostanzialmente, se siete già abituati a viaggiare senza un itinerario preciso, vi troverete molto bene.

Quindi, una volta giunti in questa terra di frontiera, cosa vi attende? Come prima cosa, nonostante gli abitanti del posto (la maggior parte di discendenza malese, con una minoranza cinese) vivano qui da anni, le isole sono ben lontane dall’essere densamente popolate. L’unica eccezione a questa regola è Tarempa. Tarempa, anche chiamata Terempa o Tarempak, è l’epicentro delle isole Anambas.

Tuttavia persino Siantan, l’isola che ospita la città di Tarempa, non si potrebbe nel complesso definire propriamente “popolosa”. Il suo territorio montuoso rende più difficoltoso l’insediamento, motivo per cui la maggior parte degli abitanti ha scelto di vivere lungo la costa, in palafitte sull’acqua localmente dette ‘kelong’.

Quasi tutti i residenti sono pescatori, o lavorano in ambiti collegati alla pesca. Tuttavia il turismo sta influendo fortemente sullo stile di vita tradizionale, col pieno sostegno delle autorità.

E’ evidente infatti che le Anambas hanno un enorme potenziale turistico. L’incontaminato scenario dell’arcipelago, ad esempio, si presta perfettamente alle immersioni e allo snorkeling.

Una valida alternativa ricreativa alle Anambas è la pesca sportiva. Le isole offrono un’enorme varietà di pesci da trofeo; dai tonni alle cernie ai lutianidi. In queste acque vengono regolarmente pescate anche le aguglie. Le Anambas sono da sempre una meta prediletta dagli appassionati di pesca. E da quando si è risolta la questione dell’immigrazione, comitive di singaporiani e di turisti di altre nazioni vicine vengono con sempre maggiore frequenza in gita alle isole per coltivare il loro hobby.

Una delle principali attrattive delle isole è il turtlewatching. Le tartarughe marine sono sempre state una specie particolarmente popolare fra chi si interessa di animali in via di estinzione. Alle Anambas, in particolare a Pulau Durai e Pulau Mengkait, che godono ora di uno speciale status protetto, gli appassionati di tartarughe marine potranno osservare tartarughe liuto ed embricate venire a terra per deporre le uova. Il turtlewatching, soprattutto nel periodo della schiusa e della corsa verso il mare delle tartarughine neonate, sta diventando estremamente popolare nelle isole.

Si ha una migliore possibilità di vedere le tartarughe in azione nei mesi fra Giugno e Ottobre.

Chi ama la cultura e l’architettura troverà numerosi siti e attrazioni straordinarie. I vecchi edifici di Tarempa, ad esempio, furono costruiti dagli Olandesi nei tempi d’oro dell’occupazione coloniale. Alcuni sono attualmente utilizzati dall’esercito indonesiano e da alcuni dipartimenti governativi, ma tenuti in buono stato di manutenzione- non hanno perso la loro essenza originaria.

Nel frattempo, al porto di Tarempa potrete osservare pescatori, marinai e operai alle prese con il loro duro lavoro quotidiano, come lo sono ogni giorno da anni.

Se volete assaporare le Anambas finchè sono ancora autentiche e incontaminate dal turismo di massa, l’ ultimo vero paradiso nascosto d’Asia, è il momento di partire. Questi sono i resort, alberghi e ostelli disponibili:

Anambas Resort
Tarempak Beach Hotel
Hang Tuah
Anambas Inn
Wisma Sakura

Notate bene che a causa della lontananza delle isole, il Wifi degli alberghi non è sempre funzionante. In altre parole, se avete intenzione di inviare la vostra richiesta di soggiorno via email, armatevi di pazienza.

Incontaminate. Inesplorate. Anambas!

Loading
 
Booking.com


Avvicinandosi Pulau Bawah
Avvicinandosi Pulau Bawah

Corallo a Pulau Bawah laguna
Corallo a Pulau Bawah laguna

Un'altra isola paradiso in Anambas
Un'altra isola paradiso in Anambas

Pulau Lima
Pulau Lima

Riso fritto Tarempa
Riso fritto Tarempa

Formazioni rocciose pulau Pasu
Formazioni rocciose pulau Pasu

Giardini di corallo a Anambas Resort
Giardini di corallo a Anambas Resort

Principale via dello shopping in Tarempa
Principale via dello shopping in Tarempa

Pulau Pasu grotta
Pulau Pasu grotta


     Trending ora:
Anambas offers a wealth of awesome outdoors activities
Anambas offers lots of awesome
outdoors activities
Carnivorous pitcher plants are found in Anambas
Carnivorous pitcher plants
are found in Anambas
Anambas' sea water tend to be flat, making it ideal kayaking territory
Anambas' sea water tends to be calm,
ideal kayaking territory
This turtle will be released shortly
This turtle will be released shortly



Tariffe vantaggiose